Home Page del Comune Clicca per approfondimenti

Clicca per visualizzare la guida alla navigazione
 
 

TERRITORIO

 

in evidenza

 

Risorse

 

 
News : Frontale contro un camion sulla superstrada del Liri. Muore un uomo di Civita d'Antino

civitella_200Civitella Roveto. E' morto in un terribile schianto contro un camion sulla superstrada del Liri. Si tratta di Lino Marco Facchini, 43 anni, di Civita d'Antino, residente nella frazione di Pero dei Santi. L'auto sulla quale viaggiava ha invaso la corsia opposta e si è scontrata contro un Iveco che procedeva dalla parte opposta. La vittima è rimasta incastrata tra le lamiere dell'auto. E' stato necessario l'intervento dei vigili del fuoco che l'hanno liberata dopo diversi minuti di lavoro. Il camionista, che non ha riportato ferite, non ha potuto fare nulla per evitare l'incidente. Alla base dell'incidente potrebbe esserci un colpo di sonno, una distrazione, ma non si esclude neanche l'ipotesi di un malore. Saranno gli accertamenti della Procura della repubblica di Avezzano a chiarire questo aspetto. Il corpo del giovane, molto conosciuto e stimato sia a Capistrello dove lavorava, che a Civita d'Antino, è stato trasportato all'obitorio di Avezzano.



L'incidente è avvenuto intorno alle 6 del mattino. L'auto sulla quale viaggiava Facchini, una Audi A4 station wagon secondo la ricostruzione dei carabinieri di Civitella Roveto, intervenuti sul posto per i rilievi, proveniva da Avezzano e avrebbe invaso la corsia opposta nei pressi di Civitella Roveto, al chilometro 14 della superstrada, subito dopo la galleria Portella. Dalla parte opposta proveniva un camion guidato da un marsicano di 62 anni, rimasto illeso. L'autocarro, un Fiat Iveco 190, era diretto nel Fucino dove avrebbe dovuto prendere un carico di finocchi. L'impatto frontale è stato molto violento e la parte anteriore dell'auto è andata completamente distrutta. Sul posto sono intervenuti un'ambulanza del 118, i vigili del fuoco di Avezzano e i militari dell'Arma. I vigili hanno lavorato per estrarre i il corpo dall'auto rimasto incastrato tra le lamiere. Per il rovetano, però, non c'era più nulla da fare. I carabinieri della caserma di Civitella Roveto, coordinati dal maresciallo Renzi, hanno eseguito i rilievi per ricostruire la dinamica dell'impatto. Lino Marco Facchini gestiva insieme al padre e al fratello il distributore Ip di Capistrello. Era quindi molto conosciuto in tutta la Valle Roveto, non solo per la sua attività lavorativa, ma anche per il suo carattere gioviale e affabile. Oltre ai genitori e al Fratello, lascia una figlia piccola. Alla base dell'incidente potrebbe esserci, secondo quanto emerso dalla dinamica rilevata, un colpo di sonno o un malore. L'auto guidata da Facchini, infatti, sembra abbia invaso la corsia opposta senza aver sbandato, in un tratto non particolarmente difficile da affrontare. Per avere certezze, però, sarà necessario attendere l'esito degli accertamenti della Procura e l'esame sul corpo della vittima che si trova all'obitorio dell'ospedale di Avezzano. Nelle prossime ore la procura potrebbe dare il nullaosta per la sepoltura. I funerali potrebbero svolgersi domani a Pero dei Santi.

 

 

Territorio

 
Clicca per approfondimenti ( Terre Marsicane ) Clicca per approfondimenti ( Terre Marsicane ) Clicca per approfondimenti ( Terre Marsicane ) Clicca per approfondimenti ( Terre Marsicane ) Clicca per approfondimenti ( Terre Marsicane )
 


Team sviluppatori
| Grafica e Redazione | Copyright