Home Page del Comune Clicca per approfondimenti

Clicca per visualizzare la guida alla navigazione
 
 

TERRITORIO

 

in evidenza

 

Risorse

 

 
Sei in: - STORIA - Testimonianze storico archeologiche

Testimonianze storico archeologiche
Testi a cura del prof. Giuseppe Grosssi  maggiori info autore

Grotte ed eremo medievale di S. Angelo

Sul versante occidentale di Monte Orbetta, a quota 1100 lungo il sentiero per Fossa Ferriera, sono due grotte naturali di cui una adattata artificialmente a romitorio monastico medievale con sistemazioni interne e muratura di chiusura esterna. 
Secondo la tradizione era dedicata a S. Angelo ed occupata dai monaci di Civitella Roveto.

Grotta ed eremo medievale di S. Bartolomeo

Sullo stesso versante di Monte Orbetta, a quota 1100, è la grotta-romitorio medievale dedicata a S. Bartolomeo particolarmente onorato dai monaci di Trisulti. 
L'interno presenta tracce di affreschi sulle pareti, adattamenti della roccia e parete di chiusura esterna con piccole monofore (arciere?).

Monastero benedettino e villa romana di Paschisciano

Nella località di Paschisciano, quota 500 lungo il percorso della strada romana di fondovalle, a sud di Civitella, il solo toponimo indica il luogo dove sorgeva la più importante prepositura benedettina cassinese di Val Roveto, S. Benedetto in Pascusano (dal prediale romano fundus Pascusanum) di cui si ha menzione dall'XI secolo fino al Rinascimento. 
  
Un'ampia area di frammenti fittili (tegolame e vasellame da mensa) e blocchetti in opera incerta, attestano nell'area una villa romana di età imperiale. 

Vicus italico-romano di Casali

Nelle località "Casali" e Cisterna" sul versante occidentale di Monte Orbetta, sulle quote 796 835, sono i cospicui resti di un villaggio italico-romano utilizzato dal III secolo a.C. fino al termine del mondo antico. 
 
Si notano resti di terrazzamenti in opera poligonale ed incerta cosparsi di frammenti fittili, edifici con pavimenti in cocciopesto e pareti affrescate, cisterne con tubazioni in piombo e tombe. Il villaggio era posto lungo la strada antica di mezzacosta Alba-Antino-Sora.

 

 
Sei in: - STORIA - Testimonianze storico archeologiche

Territorio

 
 


Team sviluppatori
| Grafica e Redazione | Copyright